venerdì 22 agosto 2014

Zi Lucariello fa 100 anni.

Fatina Luca, nel 2006
Il nome Farina Luca, forse a molti di voi non ricorderà nessuno in particolare, ma da una intervista alla figlia, Filomena, cercheremo di risvegliare, almeno in chi ha una certa età dei ricordi, di beati tempi di gioventù .
 "Zi Lucariello", nasce a Maddaloni il 25 Agosto del 1914 da papà Domenico e mamma Filomena d’Inverno, quinto di sette figli. Il padre di professione faceva il costruttore di sedie in legno, da qui il soprannome “o’ siggiaro”.  Non si sa in quale istituto abbia studiato, ma di certo ha conseguito la licenza elementare.
Arrivò qui a Marcianise, insieme alla famiglia, nel 1926, all'età di circa dodici anni. La sua famiglia era composta da un fratello e sei sorelle, tutti deceduti in tarda età, tra i 90 e i 95 anni.
Compiuta la maggiore età, all'epoca 21 anni, fu arruolato per i due anni canonici, nel Regio Esercito, giusto in tempo per partecipare alle operazioni belliche della guerra d’Etiopia, anche se sembra non abbia partecipato in prima linea.

Congedato nel 1938, si sposò per la prima volta nello stesso anno con Cuccaro Mariannina dalla quale ebbe , a gennaio del 1940 il primo figlio.
In Africa Orientale, seconda metà del 1940
A giugno, col figlioletto ancora in fasce dovette lasciare la giovane famiglia, che abitava in via Avellino, nel rione Puzzaniello, per raggiungere l’Africa orientale Italiana dove per gli undici mesi  successivi combatté le forze Anglo-Indiane-Etiopiche, col grado di Caporale d'artiglieria, fino alla resa avvenuta il 19 maggio del 1941.
Fu quindi imbarcato, e portato prigioniero in Inghilterra, dove rimase in stato di detenzione, rientrando nel marzo del 1946, quando finalmente poté riabbracciare la moglie ed il figlio.
Quasi subito ottenne il posto come operatore dello spettacolo occupando il ruolo di maschera nel cinema Rosa sito all'epoca e fino alla chiusura, in Corso Matteotti, (ex Corso Fiume), ruolo che ha ricoperto fino al 1974, data nella quale andò in pensione e che ha reso famoso il nomignolo "Zi Lucariello", in tutto Marcianise e dintorni..
Contemporaneamente svolgeva sempre il vecchio mestiere paterno di costruttore di sedie, consolidando così il soprannome, mestiere che ha portato avanti ininterrottamente fino al 1967.
La sua vita fu allietata dalla nascita di numerosi figli, il secondo di essi già a dicembre del 1946, l’anno del ritorno dalla prigionia.  Ne seguirono altri cinque, nel 48; nel ’50; nel ‘51; nel '53 e nel ’56.
Una vita laboriosa e impegnativa la sua, ma purtroppo non priva di eventi dolorosi. Infatti nel 1965 a soli 48 anni la moglie che gli aveva dato tante gioie improvvisamente venne a mancare. Dopo il periodo di lutto, anche col consenso dei figli, nel 1966 si risposò con Caterina che fu compagna di vita, fino al 1996, quando anche lei chiuse gli occhi al sole, alla venerabile età di 90 anni. Purtroppo, nel 2011 anche il quarto figlio è venuto a mancare.
Tornando ai record attualmente è padre di 6 figli viventi, i quali hanno generato 21 nipoti, che a loro volta hanno generato 35 pronipoti ed infine quest’ultimi  hanno già generato 2 bis nipoti.
Ha sempre goduto di una salute di ferro, la figlia, Filomena, con la quale vive da circa trenta anni, non ricorda mai una influenza o altro. Da giovanissimo fumava il sigaro sostituito negli ultimi venti anni circa, da una pipa che tutt'ora usa. Anche per quanto riguarda il cibo non lesina nulla. E’ andato in bicicletta fino alla veneranda età di 93 anni, frequentando assiduamente il circolo Mutilati e Combattenti in piazza Principe di Napoli. Dal 2006 è membro onorario dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Marcianise.
L’inizio della fine della sua vita attiva lo possiamo far risalire al 2007, a seguito di una caduta dalla bicicletta che gli ha procurato la frattura del femore, esito del quale è stato l’accorciamento di circa 5 cm della gamba destra. Ne è seguita una decadenza fisica, aggravato anche da una progressiva sordità che crea enormi difficoltà di comunicazione e di attenzione al mondo circostante.  Nel complesso è lucido e presente.
Attualmente viene ancora accudito, dalla figlia che con pazienza e dedizione lo segue costantemente. E' ancora autonomo nelle sue faccende private e nel mangiare.

                                                                                                                      Auguri Zi Lucariello!!!


Marcianise, 22 Agosto 2014                                            De Crescenzo Stefano

P..S Zi Lucariello si è spento serenamente nella casa della devota figlia Filomena, in via San Ciro il 28 Aprile 2015.


martedì 24 giugno 2014

Il gioco al massacro tra i poveri

Milioni di persone in movimento. Fame,malattie, guerra. L'occidente visto come la terra promessa. Fermiamoci un attimo a pensare. Prendete un individuo affamato. Come può trovare i migliaia di euro per fare un viaggio così lungo? Come inizia questo viaggio? Chi lo aiuta  ovvero chi lo conduce lungo il tragitto? Chi o cosa lo convince a mettersi in cammino con la consapevolezza che troverà una vita migliore? Chi gli garantisce che sarà accolto? 

venerdì 16 maggio 2014

I cospiratori del Burghebrau


'Gli ordini sono venuti da Monaco. E 'per questa notte !'
Heinrich Himmler, l'aiutante di mio fratello , si mise sull'attenti nell'ufficio di Gregor, col fiato grosso per l'emozione .

'Ordini di Hitler ?'

' Sì '.

Dopo che per settimane, e più in particolare negli ultimi giorni di aprile 1923 , Hitler aveva dichiarando in numerosi incontri che :
'Le manifestazioni rosse del !° maggio non si faranno se prima i manifestanti non passeranno sul mio cadavere'. Il momento di agire sembrava dunque giunto; alle recenti sollevazioni comuniste, le diverse formazioni della destra alleate risponderanno l'indomani con un colpo di mano definitivo.

Durante tutto il 30 aprile preparazioni rapide e misteriose furono effettuate nella piccola città di Landshut. Gli ordini provenivano dalla sede centrale verso i villaggi della Bassa Baviera. Gli ex soldati patrioti di Gregor, divenuti S.A., dopo tre anni si equipaggiavano per la conquista di una nuova Germania . Non c'era una casa, che non contenesse armi nascoste , amorevolmente accarezzati da mani impazienti, in attesa del grande giorno della rivoluzione .

Un certo numero di vecchi camion era stato messo a disposizione degli insorti .

{ p . 41 } Al calar della notte gli uomini di Landshut si misero in marcia, con indosso il famoso campo grigio che era stato indossati da milioni di uomini durante la Grande Guerra . I camion, illuminati solo da lanterne, si incolonnarono lungo la strada pianeggiante che attraversa la pianura da Dachau verso il quartiere di Monaco di Baviera. Mio fratello Gregor comandava questo piccolo esercito di tremila uomini. la carovana nera nella notte senza luna aveva qualcosa di spettrale.

Improvvisamente il silenzio fu infranto dal soffio violento del clacson . Delle automobili rapide come ne possiede solo la polizia, illuminarono Il paesaggio con i loro fari impudenti. Le auto rapidamente affiancarono il lento convoglio di Gregor .

' La ! Polizia ! " mormorarono gli uomini di Gregor .
Rapidamente i veicoli più veloci, avevano raggiunto la legione delle S.A. Il comandante fece fermare il camion di Gregor. I due leader stavano faccia a faccia .

« Buon Dio ! ' esclamò Gregor . ' Da dove vieni tu? '

' Da Landshut , come te , ' rispose il tenente Georges Hofler , il marito di nostra sorella Olga.

Lasciando l' esercito Georges Hofler aveva aderito al dipartimento di polizia , ed era ora capo della brigata di Landshut .

' Ma dove stai andando? ' ha continuato Gregor .

« A Monaco, come te. '

«Sei con noi o contro di noi ? '

' Non lo so .Riceveremo i nostri ordini a Monaco ' .

Per un attimo Gregor e Georges Hofler si guardarono l'un l'altro, indecisi . Uno era un gigante biondo con

{ p . 42 } muscoli d'acciaio , l'altra più sottile e delicato , ma con un volto abbronzato timbrato con coraggio e risoluzione.

Be ', vedremo domani , ' concluse Gregor filosoficamente.

' Buona fortuna ! ' rispose Hofler , stringendogli la mano.

Le auto della polizia ripartirono in una scia di polvere , ed i camion pieni di assaltatori proseguirono il loro cammino più lentamente.

Questo incontro notturno è stata la prima scena comica in una farsa che mi è stato spesso descritta sia da Gregor che da mio cognato .

' E' stata una prova generale , ' Gregor mi ha assicurato nella sua descrizione degli eventi del 1° maggio, e quando gli ho detto che a mio parere l'attore principale , Hitler , avrebbe dovuto essere fischiato dal palco , si strinse nelle spalle , come a dire: 'Non lo comprenderai mai' .

Gregor ha continuato la sua strada nella notte , tormentato da un pensiero opprimente: O Hitler era in combutta con il governo, e la polizia era stata mandata a Monaco per sostenere il putsch , nel qual caso la rivoluzione sarebbe più stupida che mai, o il segreto era saltato fuori, nel qual caso gli insorti , privi della carta vincente di sorpresa , sarebbero tutti sotto chiave quella notte stessa.

Tuttavia, il convoglio raggiunse Monaco senza ulteriori incidenti . Sul grande campo di manovra della città, Oberwiesenfeld l'accorpamento delle tre formazioni paramilitari della destra avvenne senza incidenti.

{ p . 43 }  Gli assaltatori , comandati da Goering , erano lì al completo, affianco si potevano scorgere i "Corpi franchi di Oberland" del Dr. Weber e Reichsbanner guidati dal capitano Heiss . Il colpo doveva essere tentata sotto l'egida del generale Ludendorff , la leadership politica era di Adolf Hitler e il comando militare era nelle mani del tenente - colonnello Kriebel .

Otto del mattino . Un sole caldo , degno di luglio , dardeggiava con i suoi raggi su ventimila elmetti di acciaio e ventimila divise logore , risalenti alla guerra . L'unico distaccamento che già indossava camicie brune era quella dei assaltatori Monaco, guidati dal tenente Rossbach . Le Camicie brune ad Adolf Hitler stavano antipatiche, ma il tenente Rossbach , che era anche l'organizzatore della gioventù del Reich, le aveva fatto adottare alle sue reclute.

Tutti gli uomini di Adolf Hitler erano lì , tra cui Hermann Goering, cinto in una divisa che era divenuta troppo stretta per lui , Frick , Hess e Streicher, Gregor Strasser e il suo inseparabile Himmler, tutti i grandi e piccoli attori del dramma hitleriano , quelli destinati a giocare ruoli principali , quelli destinati a rimanere oscuri figuranti, e quelli infine che invece una furia sanguinaria doveva fare sparire.

Le otto passarono , e poi le 9:00 e le 10:00 . Adolf Hitler stava con sopracciglia increspate . Di tanto in tanto alzava il casco d'acciaio pesante per asciugare il sudore dalla fronte coperta dal ciuffo. Il tempo passava e il segnale convenuto non è arrivava .

Alle undici un distaccamento della Reichswehr  -

{ p . 44 } apparve all'orizzonte , affiancato a destra e a sinistra da uomini in uniforme verde della polizia. I manifestanti del Oberwiesenfeld furono rapidamente circondati . La polizia era sotto il comando del tenente Georges Hofler . Tra gli ufficiali militari si scorgeva il capitano Roehm.
Come un folle, Hitler si lanciò verso il Capitano Roehm I suoi occhi fiammeggiavano , la bava alla bocca .

' Ci hai tradito ? ' egli chiese con rabbia .

Ma Roehm non aveva paura di Hitler , che egli continuava a vedere in lui il piccolo subalterno, un caporale appartenente al 7 ° Divisione , comandata dal suo amico generale von Epp . Roehm aveva conosciuto Hitler nel 1919 , da quando lo aveva impiegato come spia politica . Roehm, ufficiale dello stato maggiore di Epp, era anche responsabile della Reichswehr per le questioni politiche in Baviera . Disponeva di uomini e di sottufficiali come agenti per essere sempre  informato di tutti i tipi di attività politiche segrete . Aveva mandato Hitler per scoprire tutto sul giovane partito nazista , che stava iniziando a far parlare di sé a Monaco di Baviera . La relazione del caporale era stata entusiasta.

' Sono piccole persone , signore, uomini che lavorano , ma sono anti-marxisti ! '

Roehm aveva una mente veloce , era un organizzatore di prima classe , e conosceva i suoi uomini . Per lungo tempo era stato colpito dal magnetismo di Hitler , e lui subito gli ordinò di aderire al nuovo partito e cercare di guadagnare influenza su di esso .

Hitler si calò così bene in questo nuovo ruolo che in pochi mesi aveva completamente il dominio

{ p . 45 } Drechsler , il fondatore del partito, fu escluso, così come non gli ci volle molto per sbarazzarsi di un altro membro di spicco , l'ingegnere Harrer .

Con i soldi di Roehm Hitler era stato in grado di organizzare il partito e formare la SA , le truppe d'assalto , importante organizzazione paramilitare al quale l' esercito regolare, forzato al disarmo dal Trattato di Versailles, passava le armi che si desiderava nascondere alla supervisione degli Alleati. Anche con i soldi di Roehm, Hitler aveva potuto acquistare il Volkischer Beobachter , un bi-settimanale locale che diventerà l'organo del nazional-socialismo .

Fon Kahr
Anton Drexler 13/06/1884 - 24/02/1942
Roehm ancora considerava Hitler come suo strumento . La carriera vertiginosa di Hitler nel Partito nazista non gli aveva aperto gli occhi . Tutto quello che aveva per l' uomo esasperato arrabbiato con occhi iniettati di sangue di fronte a lui era un amichevole, gesto protettivo . Roehm era un gigante, abituato a parlare come un maestro che teneva sotto il suo cappello il generale von Epp stesso, e considerava volentieri i suoi collaboratori come delle marionette di cui azionava i fili.

' Che cosa sta succedendo ? ' Hitler ripeté.

' I tempi non sono ancora maturi . Il Governo e la Reichswehr tollereranno le manifestazioni rosse del 1° maggio. La Germania settentrionale non è ancora pronta', rispose, il Capitano Roehm, freddamente.

Hitler lo guardò negli occhi , poi abbassò la testa.
'Il tempo non è ancora maturo , ' stava spiegando ai suoi seguaci pochi istanti dopo .

Gregor e Kriebel , tuttavia, erano ancora propensi all'azione , e avrebbero voluto sparare sulla Reichswehr ,

{ p . 46 } ma Hitler , taciturno e torvo , ha rifiutato tutto il giorno di cedere ai consigli dei più intrepidi .

Circondato dalle forze della legge , gli insorti orgogliosi del primo mattino non poterono tornare a casa fino a dopo il tramonto . Le manifestazioni rosse si svolsero senza incidenti , e i nazisti furono coperti di ridicolo .

La memoria umiliante della sconfitta del Oberwiesenfeld non si era cancellata dalla mente di Hitler . Il rancore che nutriva nei confronti Roehm è nato quel giorno. Notti insonni e giorni interi, Hitler ed preparava la vendetta del partito nazista .

La creazione di un governo rosso in Saxa-Turingia ha contribuito a gettare olio sul fuoco . Questa volta Roehm sembrava aver preso la sua decisione , e il generale von Epp si era aggregato al numero dei cospiratori.

Il governo , improvvisamente preoccupato per il progresso del comunismo nel Nord, ora cercava di isolare la Germania meridionale. Si voleva evitare una guerra civile , che sarebbe stata l'inevitabile conseguenza di un colpo di stato nazista tentato su scala nazionale . Il 26 settembre von Kahr , un uomo con una pugno di ferro , fu nominato Commissario di Stato per la Baviera , von Epp fu messo a riposo e sostituito dal generale von Lossow , e ai soldati fu fatto prestare giuramento , non al Reich, ma alla sola Baviera. A Ludendorff fu vietato di entrare o rimanere a Monaco.

Il vecchio generale, così come Von Epp, era furioso. Roehm , che ha visto

{ p . 47 } la sua influenza alla fine , era livido . Hitler riusciva a malapena a trattenere la sua rabbia , e Gregor, che aveva sempre spirito per le soluzioni ardite, consigliò l'azione alla prima occasione . A suo avviso era necessario costringere le nuove autorità bavaresi a schierarsi al fianco degli insorti della destra e marciare con loro e i loro uomini contro la Prussia e il Nord comunista.

I cospiratori si riunivano ogni sera nelle stanze private del Burgerbrau , una brasserie e un ristorante di Monaco di Baviera , che aveva anche una grande sala per incontri pubblici . Uno dei frequentatori del Burgerbrau era Goering , un ufficiale dell'aviazione, un soldato tutto d'un pezzo, che non avrebbe scelto la vita di un avventuriero se avesse potuto rimanere nella sua professione . Un ex allievo della Scuola dei Cadetti, Hermann era il tipo di ufficiale dalla visione ristretta, un uomo di intelligenza appena nella media , e pronunciata brutalità fisica . Gli piaceva il cibo, bevande e convivialità .

Un altro habitué era Heinrich Himmler , un agronomo disoccupato , che aveva una volta invano sperato di diventare ufficiale . ' Tu rimarrai infantile per tutta la vita ' , e ' Hai l'anima e la sensibilità di un macellaio ' , erano due delle cose che mio fratello Gregor usava dire di lui . Himmler non era crudele , ma era incapace di emozione o sofferenza . In seguito ha arrestato suo fratello per ordine del Fuhrer , e avrebbe ucciso i suoi genitori , senza un attimo di esitazione se il Führer gli avesse ordinato di farlo . Per quanto riguarda le donne, Himmler  mi ha sempre ricordato

{ p . 48 } la frase di Gretchen nel Faust , ' Heinrich , mi ispirano orrore ' . Egli ebbe solo un'avventura sessuale, che mi descrisse lui stesso . Questo , ha detto: A trentadue anni, passo la notte in una locanda , dove fu stato sedotto dalla padrona di casa , che aveva dieci anni più di lui . La donna che aveva compiuto questo miracolo gli rimase attaccata per sempre.

Di Rudolf Hess c'è poco da dire . Era un bel giovane , un intellettuale ed un artista , un ufficiale e un poeta . Lui era entusiasta e fedele . Non ha mai vacillato nella sua passione per Adolf Hitler . Così grande , infatti, era la sua ammirazione per Adolf sentimentale che le male lingue usavano chiamarlo 'Fraulein Hess' . comunque credo, tuttavia, che il rapporto era assolutamente puro .

Niente potrebbe essere più evidente che il contrasto tra lui e il sessualmente anormale Julius Streicher. Non ho mai incontrato un uomo più ossessionato da fantasie erotiche. Per Streicher le teorie razziali del Nazionalsocialismo erano solo una scusa per lo scarico nello Sturmer delle effusioni pericolose della sua fantasia malata . ' Un crimine sessuale commesso da un Ebreo sulla prima pagina del mio lavoro è come un delizioso cocktail, un pasto iniziato con caviale', mi ha detto una volta. Era un uomo la cui bruttezza era ripugnante alle donne. Durante la guerra fu degradato per un assalto indecente su una giovane governante francese . Infine Frick deve essere incluso nell'elenco dei cospiratori .

Frick era meno interessante in se stesso che per l'uomo, per conto del quale agiva . Frick era onesto , retto

{ p . 49 } franco e senza malizia . Come funzionario di polizia, era l'orecchio di Poehner , il capo della polizia di Monaco di Baviera e leader dei monarchici bavaresi. Poehner stesso era un cospiratore su grande scala, e lui si è ridotto dal nulla . E 'stato grazie a lui che a Ludendorff fu permesso di rimanere a Monaco di Baviera , dopo il putsch di Kapp e che gli assassini di Erzberger sono stati messi in grado di rientrare in Germania, dotati di passaporti falsi . Mentre sognando il restauro dei Wittelsbach, usava Frick per tenere d'occhio i progressi del partito nazista , che aveva intenzione di usare per i suoi scopi . Rimase ucciso in un misterioso incidente automobilistico nel 1925 , ed è stato sostenuto che ha trovato la morte per ordine di Hitler .

Con Frick ho così completato il gruppo formato da Hitler, Goering , Roehm , Gregor Strasser , Hess e Streicher. Era un avvocato abile e ha reso grandi servigi al partito , ed era il più anziano dei rivoluzionari, praticamente l'unico di loro che aveva una casa, un lavoro e una vita sedentaria .

Come vincere von Kahr , il generale von Lossow, il capo della polizia bavarese, Seisser? questo triumvirato , che rappresentava l'autorità bavarese , potrebbe marciare con lui, Hitler che era sicuro della vittoria. La rivoluzione militari così come la quella politica avrebbe potuto iniziare dalla Baviera. Aveva Ludendorff con lui, e con esso, l'autorità che ancora vantava, persino sui generali prussiani.

Hitler è entrato in conversazioni con i signori; ha un debole per la buona

{ p . 50 } istruzione e gli uomini della vecchia guardia tedesca e i titoli non sono senza il loro effetto su di lui . Ma dopo aver ascoltato l'esposizione di Hitler, dei suoi piani, Lossow deciso che era un megalomane e aveva gravi dubbi circa il successo dell'impresa . Von Kahr era un monarchico, molto ambizioso, e voleva il potere per sé . Ha cercato di temporeggiare, e ha inventato mille pretesti , nella speranza di diminuire l'entusiasmo di Adolf . Ma Adolf aveva deciso di agire . Quando von Kahr chiese a chi intendeva affidare il controllo politico della Germania , ha risposto semplicemente 'Io' .

Von Kahr era naturalmente ostile a tale proposta . Von Lossow chiese garanzie e Saisser di era esitante quanto loro .

I dati furono tratti. Hitler gli forzerà la mano! La data del putsch è stato originariamente fissato per al 10  e 11 di novembre . Ma all'ultimo momento, si é saputo che von Kahr stava tenendo un incontro presso il Bürgerbräukeller in cui doveva fare un discorso sul programma dei monarchici bavaresi , Hitler ha modificato la data. L' 8 novembre fu fissato solennemente come giorno storico della rivoluzione tedesca .

L'istinto di Hitler avrebbe dovuto dirgli che sarebbe stato meglio lasciare questi vecchi servitori di un regime decrepito fuori. Ognuno di loro Kahr, Lossow e Seisser avevano servito sotto il Kaiser . A dispetto delle discussioni incessanti , che si trascinò per settimana dopo settimana , alcune misure serie non erano ancora state prese da Hermann Goering . Ma Hitler voleva l'azione , e con una manciata di seguaci propose di correre il rischio di com -

{ p . 51 } promettendo la grande rivoluzione nazionale tedesca.

Hitler aveva seicento uomini . Gregor Strasser, avviatosi in ritardo, mise insieme trecentocinquanta soldati imperiali a Landshut e li condusse a Monaco di Baviera . Il generale Ludendorff , che non era stato tenuto informato su quello che stava succedendo, era a Ludwigshohe , dove un'automobile è stata frettolosamente inviata a prenderlo.

Il giorno fatale Adolf indossava una redingote , su cui ha appuntato la Croce di Ferro . Le S.A. sono in marcia. Hitler e i suoi uomini vogliono fare irruzione nella sala, l'edificio del Burgherbrau sarà circondato dalle sue formazioni paramilitari,  , prima ancora che von Kahr  iniziasse il suo discorso, sarebbe stato costretto a cedere alle insistenze dei golpisti armati fino ai denti.

' Lui non può fare altrimenti che unirsi a noi , ' Hitler disse a Scheubner-Richter , la cui missione era quella di trattenere il generale Ludendorff a Monaco. 'Una volta che Kahr si sarà persuaso gli altri lo seguiranno. '

Forte di questa convinzione , Adolf gravemente salì in macchina che lo ha portato ai Burgerbrau .

All'ingresso il giovane fanatico con la Croce di Ferro continuava a chiedere di parlare con il governatore Kahr , ma la folla fitta rifiutò di lasciarlo passare . Era pallido e tremante , e sembrava un pazzo . All'interno della sala la riunione era già iniziata e von Kahr aveva iniziato il suo discorso .

Hitler esitò , ma era troppo tardi per tornare indietro. Lui ascoltava , e poteva sentire i passi deile sue truppe d'assalto, fedeli alla consegna.

{ p . 52 } 'Fate evaquare il vestibolo !' ordinò all'uomo incaricato del servizio d'ordine. Impressionato dalla Croce di Ferro , il poliziotto obbedì . Pochi minuti dopo gli assaltatori hanno marciato dentro. Adolf li aspettava con gli occhi chiusi e le mani in tasca , dove c'era un revolver. Sentiva gli occhi dei suoi giovani uomini su di lui , ma non aveva ancora deciso cosa fare se il suo colpo di stato fosse fallito e il triumvirato si rifiutasse di marciare con lui .

Come un maniaco irruppe nella sala, dove tremila bavaresi , seduti davanti ai loro boccali di birra, ascoltavano l'oratoria untuosa di von Kahr . Adolf saltò su una sedia, e sparò con la pistola verso il soffitto , e gridò , con voce roca mezza bloccata dall'emozione :

' La Rivoluzione Nazionale è iniziata! '

Intanto i assaltatori lo avevano seguito nella sala , dove i bevitori di birra , restarono muti in preda allo stupore, si sono trovati faccia a faccia con la rivoluzione di Hitler .

Cosa facevano le forze di polizia durante tutto questo tempo ?

Il prefetto von Poehner , il loro capo , era mano nella mano con Hitler, e gli aveva promesso tutto il suo appoggio . Egli preparava già il nuovo ministero per il suo braccio destro, mentre il dottor Frick , vegliava in modo che le forze oflaw e l'ordine non intralciassero in nessun modo l'azione di Hitler .

La storia del putsch di Monaco di Baviera è stato detta molte volte, e ci conviene passare rapidamente nel corso degli eventi che seguirono .

Adolf ordinò a Kahr, Lossow e Seisser di seguirlo

{ p . 53 }  in una stanza vicina e lì cominciò la famosa conversazione nel corso della quale il rivoluzionario, il cui cadavere già avrebbe dovuto essere calpestato dai rossi il primo maggio precedente, ora giurava che se il suo Pusch fosse fallito, si sarebbe fatto saltare le cervella.

E ' stato un momento di agitazione . Adolf premette la pistola alle tempie .

' Signori' , ha dichiarato , ' non uno di noi deve lasciare in vita questa sala ! Ci sono tre di voi , e ho quattro proiettili . Questo sarà sufficiente per tutti noi nel caso in cui non riesco ' .

Sinistra commedia. In realtà, naturalmente , Adolf non aveva pensato di uccidere i tre rappresentanti dell'autorità più di quanto aveva di uccidere se stesso . Come ammise nel corso del suo processo che ' Kahr sembrava così scoraggiato che era pietoso a vedersi ' , e non è vero che si dichiarò desolato 'per aver dovuto agire con la forza contro degli ufficiali ' ?

Li aveva in suo potere . Perché erano indispensabili a lui ? Avrebbe potuto agire senza di loro . Ma la loro approvazione era vitale per lui, a Hitler gli applausi del pubblico sono una necessità . In modo codardo afferrò alla prima opportunità che Kahr sapientemente gli tese.

' Tutto ciò è bello e buono , ' disse Kahr , ' ma io sono un monarchico . Non posso accettare la reggenza che voi mi offrite, che a titolo di reggente della monarchia' .

Belle parole in verità ! Un vero rivoluzionario avrebbe arrestato un avversario così legato al vecchio regime , ma Hitler era solo troppo felice di ingoiare le parole di cortigiano che gli ha dato l'illusione di essere ammesso alla corte.

{ p . 54 } ' Eccellenza ', ha esclamato , ' mi capisce . Dobbiamo risarcimento alla famiglia reale , che è stata vergognosamente offesa . Se Vostra Eccellenza mi permetterà, andrò subito a vedere Sua Maestà e dirgli che il grande movimento tedesco si impegna a riparare il torto fatto al defunto padre di Sua Maestà . '

Così il repubblicano Hitler era disposto ad andare di persona a vedere il principe ereditario Rupprecht e dirgli , in piedi sull'attenti , che il suo defunto padre sarebbe stato vendicato !

Intanto credeva di aver vinto . Von Lossow e Seisser si associarono con quello che ha detto Kahr! Uno sguardo di comprensione reciproca passato tra di loro . Hitler aveva ancora la pistola , quindi è stato una finzione per assecondarlo , fermo restando quanto avrebbero potuto fare in futuro .

Da quella pistola fu sparato un solo colpo, quello che fu tirato verso il soffitto, all'inizio di quella sinistra farsa. Von Kahr aveva torto a tremare.
Tutto sembrava essere stato organizzato amichevolmente , e il realista repubblicano e i monarchici rivoluzionari tornarono alla riunione braccio nel braccio.
Ma Hitler non poteva resistere ad un altro appello al pubblico . Senza l'applauso  dei bevitori di birra di Monaco non era in grado di agire . Così ha cominciato ad arringare , supplicando , sostenendo la sua causa .
'Io propongo me stesso per assumere la leadership politica del governo nazionale fino a quando non avremo affrontato i criminali che stanno conducendo il nostro paese alla rovina,'

{ p . 55 } ha dichiarato. ' Von Kahr è reggente di Baviera , Poehner è Primo Ministro, Sua Eccellenza generale Ludendorffwill comandare l'esercito nazionale . Il generale von Lossow sarà il Ministro per la Reichswehr , il colonnello von Seisser sarà Reich ministro di polizia .

... Il compito del governo provvisorio è quello di marciare sul New Babylon , Berlino ... vi chiedo se siete d'accordo ? ... '

Nel frattempo Ludendorffhad arrivato. Era mortalmente pallido , e gli eventi lo aveva colto di sorpresa , ma non ha perso la sua compostezza .

' Di me stesso mi dichiaro che mi metto a disposizione del governo nazionale ', ha dichiarato .

Il generale ha agito 'di sua propria autorità ' , ma il dittatore propone, domanda, consiglia.

Niente avrebbe potuto deliziato di più i bevitori di birra . Erano giubilante . Hitler e von Kahr con fervore si strinsero la mano .

Hitler desiderava procedere con l' immediata istituzione del suo gabinetto , ma von Kahr ha detto che era stanco , e ha suggerito che sarebbe stato meglio discutere la questione quando erano freschi, la mattina successiva.

La preoccupazione più pressante di questi rivoluzionari e dei governatori della Nuova Germania è stata di andare a letto . Ma non c'era nulla di sorprendente a riguardo. Non era davanti a un boccale di birra,  che Hitler si dedicò al compito di conquistare von Kahr, due minuti dopo averlo tenuto davanti alla canna della sua pistola ?

'Io supplico Vostra Eccellenza ... ( un buon sorso al boccale di birra ) ... per non perdere di vista ... ( altro sorso )

{ p . 56 } ... la causa comune ... ( altro sorso ) ... e gli interessi della Germania ... ( altro sorso ) ... domani il governo nazionale sarà al potere, o saremo morti .
Parole oziose ! Due volte quella sera Hitler giurò che il fallimento avrebbe significato la sua morte. Ma è riuscito a sopravvivere.
Von Kahr preparato il suo contro- colpo la notte stessa. La formazione paramilitare di destra, il Kampfbund, aveva fatto un tentativo di prendere numerosi edifici pubblici , ma fu respinta . Ma Hitler fino al mattino non ha cominciato a sospettare nessun tradimento da parte del suo alleato .

' All'alba siamo tornati al Burgerbrau ' , ha detto più tardi , ' insieme a Ludendorff j. Ma nessun segno di vita è venuto a noi , e a mezzogiorno eravamo ancora senza notizie ' .

Così le ore passavano senza che Hitler stesse cercando di vederci chiaro. Il suo impulso divorante era quello di arringare la folla , di fare discorso dopo discorso, per assicurarsi della approvazione della piccola borghesia.

A mezzogiorno è stato deciso che ci dovrebbe essere un ' marcia di propaganda ' attraverso la città . In questo periodo di Monaco era piena di militari e di polizia . La processione partì con Hitler e Ludendorff in testa , e gli assaltatori armate hanno marciato nella parte posteriore . Hitler, ottimisticamente credendo che avesse la folla con lui , non credeva ci sarebbe alcun combattimento .

{ p . 57 } In realtà era irrilevante che la folla era con lui o no . Tuttavia forte che applausi i propagandisti della Marienplatz, ella avrebbe domandato che fossero puniti i "criminali del 1918 " , la polizia del paese voleva un altra cosa.
Quando gli uomini di Hitler giunsero sul Feldherrnhalle , la polizia aprì il fuoco. Quello che seguì è tra gli episodi più vergognosi della storia del dopoguerra.
Mentre Ludendorff, a testa alta , marciò costantemente in avanti verso il cordone di polizia che stava sparando sui suoi uomini, Hitler , il quale Ulrich Graf protesse con il suo corpo , si buttò a terra .
Tutte le versioni che dicono ogni altra cosa sono false . Hitler si gettò ignominiosamente al suolo .
Nella mischia che seguì tredici nazisti sono stati uccisi e molti feriti , tra cui Hermann Goering . Gli arresti iniziarono subito , ma Hitler , il leader del movimento , ha mostrato un paio pulito di heeis . Fu portata via in una macchina privata .
Dopo la rissa mio fratello Gregor , alla testa dei suoi uomini , è riuscito a guadagnare la strada per Landshut . Nella marcia verso casa un distaccamento Reichswehr barrò la strada alle S.A di mio fratello. Il colonnello Erhardt si fece avanti come intermediario,
- Arrendetevi, consigliò a Gregor.
- Spostatevi o ordinerò di sparare, gli rispose.

La Reichswehr senza dubbio aveva deciso che abbastanza sangue era stato versato quel giorno. Gregor e i suoi uomini

{ p . 58 } furono in grado di raggiungere le loro case senza ulteriori ostacoli .
Il giorno dopo, proprio quando Gregor e Himmler , ancora sotto lo stress emotivo del putsch fallito , erano in procinto di sedersi a tavola , Georg Hofler apparve in alta uniforme .

'Sei arrivato giusto in tempo per il pranzo,' disse Gregor . ' Siediti'.

'Sono venuto per arrestarti,' disse Hofler rigido .

La casa era stata circondata dalla polizia in uniforme verde. Gregor fu condotto alla prigione di Landshut, accompagnato da suo cognato.

Adolf Hitler fu arrestato pochi giorni dopo . Era fuggito a Uffing , dove si era riparato dal suo amico Hanfstangel , successivamente capo del suo ufficio stampa . La polizia lo ha trovato nascosto nel guardaroba di Michelle Hanfstangel .